Cos’è l’iperconvergenza o hyperconvergence, come funziona e quali sono i vantaggi?

L'iperconvergenza è un'architettura basata sul software che integra perfettamente risorse di elaborazione, storage e virtualizzazione in un unico sistema

iperconvergenza-vicenza

Cos’è l’iperconvergenza o hyperconvergence, come funziona e quali sono i vantaggi?

Con il termine iperconvergenza ( o hyperconvergence ) si intende una infrastruttura IT che unisce
  • risorse di calcolo
  • memorizzazione
  • virtualizzazione
  • networking
rendendole appunto disponibili in un unica soluzione, installato in un hardware di base e con supporto erogato da un solo fornitore.

Per cui mi stai dicendo che l’iperconvergenza o hyperconvergence è una soluzione tutta in uno, All in One?

SI!

Il server, lo storage e il software di virtualizzazione vengono uniti in un unica appliance, gestita da un unico software intelligente che, con un’interfaccia utente semplice, ne gestisce tutti gli aspetti.

Perchè dovrei adottare un’infrastruttura iperconvergente? Semplice!
Si possono ottenere risparmi economici netti, perché l’iperconvergenza porta con sé il fatto di accorpare più funzioni. Elaborazione, storage, networking sullo stesso server fisico. I risparmi derivano da:
  • minori consumi energetici
  • riduzione dei sistemi hardware
  • riduzione delle licenze software
  • riduzione dei costi di gestione
  • riduzione dallo spazio fisico minore necessario nel proprio data center

Oltre alla riduzione dei costi, le aziende possono avvantaggiarsi ulteriormente dal fatto di avere un budget unico, un unico team per la gestione dell’infrastruttura, attività semplificate per planning e procurement, deployment e management più lineari e un unico stack per il supporto e ovviamente, ultimo ma non da meno, un solo partner da contattare in caso di problemi.

L’iperconvergenza è particolarmente utile e consigliato soprattutto nel caso di uffici periferici e filiali, il cosiddetto edge computing.

E nel caso in cui uffici remoti debbano implementare applicazioni mission-critical su infrastrutture locali, cosa comune in molti settori, come finance, telco, energia e retail.
Questi uffici si trovano ad affrontare problematiche specifiche, come la carenza di spazio e necessità di alimentazione/condizionamento, oltre alla presenza limitata, o all’assenza, di personale tecnico on-site.

Le organizzazioni che si trovano in questa situazione possono accedere a servizi potenti integrati su un unico server con possibilità di scale out.

L’iperconvergenza dunque risolve problemi aziendali comuni?

SI!


Oggi realizzare il massimo potenziale dell’iperconvergenza è possibile riunendo l’intera infrastruttura in un elemento modulare semplice e flessibile.















Iperconvergenza: nuovo caso di successo

Con il termine iperconvergenza si intende un’ infrastruttura IT che unisce: risorse di calcolo, memorizzazione, virtualizzazione e networking, in un’unico applicativo con Disaster Recovery integrato.

iperconvergenza-vicenza

QUALE É STATO IL PROBLEMA?

Il cliente aveva la la necessità di rinnovare la datata infrastruttura Server e SAN presente nella sala Ced. Era strutturata con 3 classici Server a “nodi” e una SAN tutta IBM dove erano situati i dati e le Virtual Machine.
In una precedente vicissitudine la SAN era andata in errore perchè si era guastato uno dei controller(presenti due e ridondati).
Al cambio di quello non funzionante, il tecnico IBM ha dovuto eseguire un’ aggiornamento del firmware del controller ancora operativo, causando l’arresto di tutta la macchina, con conseguente non ripristinabilità dei dati e VM presenti sulla stessa. Tutto ciò si è tradotto in un fermo dell’intera infrastruttura per ben 2 giorni.

COME LO ABBIAMO RISOLTO?

La soluzione iperconvergente Syneto nasce come l’unico Vendor che offre il Disaster Recovery integrato. La presenza di una macchina primaria ed una secondaria, permettono il totale ripristino dei dati e soprattutto dell’ intera configurazione delle VM(non sovrascrivibili).
Questo ha dato al cliente la certezza di riavvio dell’intera infrastruttura Server, VM e DataStore in un preciso tempo, configurato in base alle sue esigenze.
É possibile arrivare ad avere backup scendendo fino al minuto, ma nel loro caso essendo presenti DataBase SQL molto corposi ci siamo allineati sui 15 minuti. Quindi in caso di down della struttura, il cliente torna operativo in 1 minuto a VM e con un ritardo di soli 15 minuti dal momento di fermo produzione effettivo.

Abbiamo visto insieme come i sistemi iperconvergenti hanno aiutato una nostra azienda cliente. Siamo disponibili ad un consulto gratuito per capire in che modo questo sistema sia applicabile alla tua realtà.

Per maggiori informazioni e per essere ricontattato da un nostro specialista, scrivici alla mail commerciali@t-innovation.it o chiamaci allo 0444 341020.
















Domande? Siamo a tua disposizione.

Vuoi essere ricontattato dai nostri consulenti per farci domande e ricevere le informazioni che cerchi?
Compila il modulo e sarai ricontattato in breve tempo dal nostro staff per ricevere tutto il supporto che desideri.